Conosci il più grande ERRORE nella selezione del personale❓

✔️ Valutare le competenze invece di valutare l’atteggiamento per poterle sviluppare.

E sai quanto ti costa sostituire un dipendente che si dimette o che sei costretto a licenziare❓

✔️ Secondo un meta-studio del 2018 di 30 casi di successo, la sostituzione può costare fino al 60% della retribuzione annuale del dipendente.

Le migliori aziende assumono per l’atteggiamento e poi allenano le competenze.

Pal’s, un concorrente locale di McDonals con soli 23 punti vendita ma con utili % nettamente superiori, commette un solo errore ogni 3.600 ordini. Questi dati battono di dieci volte le statistiche di qualsiasi fast-food medio, un grado di eccellenza che crea livelli di fidelizzazione senza precedenti.
Ma ciò che è realmente straordinario di Pal’s è il livello di intelligenza e di intensità con cui si approccia alla gestione del personale, ovvero come assume, forma e collega la sua identità sul mercato al suo approccio sul posto di lavoro.

Se guardi gli atleti professionisti, tutto ciò che fanno appare facile e fluido – dice il CEO Thomas Crosby – ma alla fine ti rendi conto di quanto lavoro è stato dedicato a quella performance, tutto l’allenamento, le abilità, le ore di fatica. È lo stesso per noi.

Pal’s ha sviluppato e messo a punto un sistema di screening per valutare i candidati, basato sulle attitudini e sugli attributi dei migliori dipendenti di Pal’s. E questo sistema ha un’efficacia impressionante nel prevedere chi avrà maggiori probabilità di successo.
In secondo luogo, anche le persone eccezionali hanno bisogno di continue opportunità di crescita e di miglioramento.
Una volta che Pal’s ha selezionato i suoi candidati, li immerge in formazione e addestramento continuo, certificazione e ri-certificazione.
I nuovi dipendenti ricevono 120 ore di formazione prima di poter lavorare da soli e devono essere certificati in ciascuno dei lavori specifici che svolgono.
Quindi, ogni giorno, ad ogni turno, in ogni ristorante, un computer genera casualmente i nomi di due o quattro dipendenti per essere ri-certificati in una delle loro mansioni.
Fanno un rapido test, vedono se passano e, se falliscono, vengono ri-formati per quella mansione prima di poterla fare di nuovo. (L’impiegato medio fa 2 o 3 quiz al mese).

Le persone vanno fuori calibrazione proprio come le macchine vanno fuori calibrazione – spiega il CEO Crosby – quindi alleniamo sempre, insegniamo sempre, supportiamo sempre. Se vuoi che le persone abbiano successo, devi essere disposto a insegnare.

Nel frattempo, ogni giorno, identifica almeno un argomento che insegnerà a una persona in azienda. In realtà, questo è un requisito per tutti i dirigenti di Pal’s, che sono tenuti a dedicare il 10% del loro tempo all’insegnamento e ad identificare una materia target e uno studente target ogni giorno.

Tutti i leader sono insegnanti, che se ne rendano conto o meno – afferma Crosby – quindi abbiamo formalizzato una cultura dell’insegnamento. Insegniamo e alleniamo ogni giorno.

Il risultato finale dell’impegno di Pal nell’assumere in modo intelligente e insegnare continuamente è che i dipendenti dimostrano lo stesso senso di lealtà dei clienti. Il turnover è assurdamente basso.
In 33 anni di attività, solo sette manager (le persone che gestiscono singole sedi) hanno lasciato l’azienda volontariamente.
Sette!
Il turnover annuo tra i responsabili è del 1,4%, incredibilmente basso per un settore in cui le persone saltano da un’azienda all’altra e spesso escono del tutto dal settore. Anche tra i dipendenti di prima linea il turnover è solo un terzo della media del settore.

Le persone mi chiedono ‘E se spendessi tutto questo tempo e denaro per la formazione e qualcuno poi se ne andasse?’ – dice Crosby – E allora io rispondo: ‘E se non spendessimo tempo e denaro, e loro restassero?´

🔴 LA SPECIALIZZAZIONE DELLO STAFF di Pal’s e il modo in cui forma costantemente il proprio personale sono uno dei punti fondamentali su cui bisogna riflettere e lavorare il prima possibile, se vuoi davvero avere successo come imprenditore.

#Starbucks è un’altra azienda rinomata per il suo programma di formazione dei dipendenti e per instillare la sua specializzazione aziendale in ogni nuova assunzione, raggiungendo tassi di fidelizzazione incredibili.
Tale impegno si estende anche all’istruzione, in misura notevole: per i dipendenti idonei (circa il 70% della loro forza lavoro negli Stati Uniti), Starbucks investe a sue spese per quattro anni di università.
Nessuna azienda – nemmeno una socialmente consapevole come Starbucks – spende $ 250 milioni solo per essere gentile.
Il programma di studio all’università offre una meravigliosa opportunità ai dipendenti di Starbucks, ma li lega anche alla compagnia per la durata della loro istruzione.
Questo è un forte vantaggio reciproco in cui il lavoratore ottiene un diploma universitario gratuito e Starbucks tiene un dipendente per almeno quattro anni.

🔴 LA SPECIALIZZAZIONE DELLO STAFF di Starbucks e il modo in cui forma costantemente il proprio personale sono uno dei punti fondamentali su cui bisogna riflettere e lavorare il prima possibile, se vuoi davvero avere successo come imprenditore.