Non aspettare che l’acqua bolla, decidi di saltare prima che sia troppo tardi !

Immaginate un pentolone pieno d’acqua fredda nel quale nuota tranquillamente una rana.

Il fuoco è acceso sotto la pentola, l’acqua si riscalda pian piano.

Presto diventa tiepida. La rana la trova piuttosto gradevole e continua a nuotare.

La temperatura sale. Adesso l’acqua è calda. Un po’ più di quanto la rana non apprezzi.

Si stanca un po’, tuttavia non si spaventa. L’acqua adesso è davvero troppo calda. La rana la trova molto sgradevole, ma si è indebolita, non ha la forza di reagire.

Allora sopporta e non fa nulla. Intanto la temperatura sale ancora, fino al momento in cui la rana finisce – semplicemente – morta bollita.

Se la stessa rana fosse stata immersa direttamente nell’acqua a 50° avrebbe dato un forte colpo di zampa, sarebbe balzata subito fuori dal pentolone.

La rana ha adattato la propria temperatura corporea a quella dell’acqua e, una volta vicina all’ebollizione, non ha però più la forza di saltare fuori perché si è stancata troppo per regolare la propria temperatura.

Questa parabola ha un duplice insegnamento.

Chi ha ucciso la rana? L’acqua bollente?

No, la rana è morta per l’incapacità di decidere quando saltare (terzo comandamento).

Uno dei problemi più grandi che incontrano le persone che vorrebbero cambiare e trasformare radicalmente la loro vita è il continuo rimandare.

La procrastinazione è molto diffusa anche tra i manager e rappresenta un enorme ostacolo, sono molte le situazioni nelle quali prevale per la paura di cambiare (undicesimo comandamento).

Non è stato fornito nessun testo alternativo per questa immagine

Molti manager preferiscono restare in una situazione che non li rende soddisfatti solo perchè temono il cambiamento, proprio come la rana, che per salvarsi dovrebbe cambiare la sua situazione e saltare fuori dalla pentola, e invece si adatta all’acqua finchè non diventa insopportabile, infatti il cambiamento la spaventa ancora di più dell’acqua bollente.

In natura tutto cambia continuamente, e muore più velocemente chi non riesce ad adattarsi.

Sopravvive e prospera solo chi ha un modello di business snello e flessibile, capace di gestire tempestivamente il cambiamento strategico.

Il terzo e l’undicesimo comandamento del wellness marketing sono leggi immutabili che premiano ed ispirano l’efficacia delle strategie flessibili che caratterizzano il Sistema Ingegnerizzato WTM®.

Non è stato fornito nessun testo alternativo per questa immagine

 📍 Scrivi un messaggio whatsapp o chiama questo numero per ricevere gratuitamente il BOOK #ProfitFirst il sistema ingegnerizzato wellness top marketing

✆ Whatsapp +39 347 9608018

✍ wtm@wellnesstopmarketing.it